Ricevi aggiornamenti delle migliori notizie in tempo reale con NewsHub. Installa ora.

Economia

Tutte le notizie categoria

  • La transizione energetica e la fuga di Esso dall’Italia

    10 maggio 2018 17.41 32

    Dopo 127 anni di presenza, ormai della Esso in Italia rimane solamente un fantasma pallido. Restano una quota della raffineria novarese Sarpom a Trecate, il nome (ma solamente quello) sui distributori di benzina venduti a terzi, il cherosene negli aeroporti e qualche vendita nei lubrificanti. Con la vendita della Raffineria di Augusta all’algerina Sonatrach

  • Le sanzioni di Trump all’Iran riaccendono il petrolio

    9 maggio 2018 14.52 52

    Le sanzioni contro l’Iran sono un film già visto, ma i protagonisti sono cambiati rispetto al 2012 e i mercati petroliferi potrebbero non ricalcare lo stesso copione. Con l’istrionico Donald Trump nel ruolo principale l’incertezza regna sovrana e per le quotazioni del barile questo significa soprattutto volatilità. Lo si è visto fin dalla giornata di ieri, segnata

  • Mps, Profumo e Viola a processo per contabilizzazione dei derivati

    27 aprile 2018 11.44 54

    I pm Baggio, Civardi e Clerici già nel settembre 2016 avevano chiesto l'archiviazione delle accuse a carico degli imputati (la tranche d'indagine era stata trasmessa per competenza da Siena a Milano) ma nell'aprile 2017 si erano visti respingere l'istanza dal gip Livio Cristofano, che aveva ordinato l'imputazione coatta. Da qui la richiesta di rinvio

  • Il supermercato arriva in stazione: l’esperimento a Bari

    4 aprile 2018 10.23 55

    Un supermercato direttamente sui binari della stazione ferroviaria di Bari per agevolare il più possibile – ottimizzando i tempi tra un arrivo e una partenza – i passeggeri in transito: ogni giorno quasi 40mila, circa 14 milioni in un anno. Accade da qualche settimana nella stazione ferroviaria centrale del capoluogo regionale, in piazza Moro, dove è stato

  • Tecnologici ko in Borsa. A Wall Street affondano Amazon e Tesla

    28 marzo 2018 15.44 146

    Borse deboli quindi nel Vecchio Continente ma in recupero in chiusura (segui qui l'andamento dei principali indici) zavorrate al ribasso da tech e materie prime (segui qui l'andamento dei settori in Europa). A Piazza Affari Stmicroelectronics è il titolo peggiore del FTSE MIB, male anche Infineon Technologies a Francoforte e Asml ad Amsterdam. Sull'azionario

  • Così il governo vuole sforbiciare gli incentivi alle energie rinnovabili

    13 marzo 2018 14.40 50

    Elettricità pulita, ecco in pochi punti che cosa contiene la bozza di decreto. Una borsa per negoziare gli scambi di chilowattora puliti. Incentivi fra i 70 e i 140 euro per mille chilowattora — più bassi per le tecnologie consolidate e redditizie e più appetitosi per le tecnologie sperimentali — facendoli precipitare a 5,8 miliardi l’anno contro i 14,2 miliardi

  • La Perla passa all’olandese Sapinda Holding

    27 febbraio 2018 9.55 59

    È un esito a sorpresa quello che ha portato alla cessione del gruppo La Perla da Silvio Scaglia alla società d’investimento olandese Sapinda Holding. Si tratta di un’operazione che lascia qualche punto interrogativo, a cominciare dal passato del nuovo azionista che è a capo di Sapinda Holding: cioè Lars Windhorst. L’accordo con Sapinda è arrivato dopo che è fallita

  • Auto, avvio d’anno positivo per il mercato europeo, +7,1%

    15 febbraio 2018 7.47 46

    Il 2018 parte bene per il mercato delle auto, con le immatricolazioni che segnano nel mese un incremento del 7,1%, a quota un milione e 254.326 nei 28 paesi dell’Unione europea, percentuale che scende al 6,8% se si condiderano i paesi Efta. I dati dell’Acea, l’associazione dei produttori di auto, evidenziano i trend dei diversi paesi, con l’area euro molto

  • La moda italiana vale il 4% del Pil. Ma cresce meno delle griffe francesi

    14 febbraio 2018 17.49 34

    Le aziende della moda italiana crescono di più di quelle del comparto manifatturiero, sono più redditizie e anche più aperte al commercio estero. D’altra parte facendo un confronto con i cugini di Oltralpe, le società italiane hanno registrato crescite più modeste e anche margini meno elevati rispetto alle francesi. Tuttavia, risultano molto più solida

  • Anche gli emiri scoprono i debiti: nel Golfo è corsa alle emissioni di bond

    14 febbraio 2018 15.40 45

    A Muscat, la capitale più affascinante del golfo persico, divisa a metà da un promontorio sul mare, un bond così grande non l’avevano mai visto: l’Oman ha lanciato 6,5 miliardi di dollari di Titoli di Stato, tutti piazzati sui mercati internazionali. Prima d’ora, la banca centrale del sultanato non aveva mai emesso un ammontare così importante di debito