Allarme dell'Accademia della Crusca: "I giovani non sono padroni della lingua italiana"

29 marzo 2015 14.31

28 0

Allarme dell'Accademia della Crusca: "I giovani non sono padroni della lingua italiana"

"A ogni cambio di ministro dell'Istruzione ci aspettiamo, da decenni, che negli annunci delle nuove linee di politica scolastica ci sia almeno un accenno alla necessità di migliorare l'insegnamento dell'italiano. Veniamo delusi sistematicamente. Eppure, i rilevamenti compiuti da diversi organismi internazionali segnalano ripetutamente che la popolazione italiana nel suo complesso è molto indietro, rispetto a quella di altri Paesi sviluppati, in fatto di padronanza della lingua primaria". Lo afferma il professore Francesco Sabatini, presidente onorario dell'Accademia della Crusca, in un articolo pubblicato sul periodico 'La Crusca per voi', in cui sostiene la necessità di rafforzare la conoscenza e l'insegnamento della lingua italiana nella nostra scuola.

"Se non vogliamo credere alle indagini internazionali, ascoltiamo direttamente i vertici di taluni ordini professionali di casa nostra (del vasto campo forense, per esempio), che invocano provvedimenti urgenti per rimediare alle profonde lacune linguistiche che a ogni tornata di concorsi di abilitaz...

Per saperne di più

Per categoria pagina

Loading...