Delrio al posto di Lupi. Due donne Ncd per il Mezzogiorno

2 aprile 2015 14.01

27 0

Pressione fiscale in aumento, potere d'acquisto delle famiglie fermo al palo, profitti delle imprese non finanziarie ai livelli minimi da 20 anni. Non è roseo il quadro dell'economia reale fornito dagli ultimi dati Istat, che confermano un 2014 difficile per gli italiani. Ora, per dare ragione all'ottimismo di Renzi, occorrerebbe qualche dato significativamente positivo, come per esempio sull'occupazione. Ma non è ancora così. L'unica schiarita si comincia a vedere solo adesso, ma occorre una dose massiccia di fiducia e ottimismo per considerarla tale. L'anno scorso il potere d'acquisto delle famiglie è aumentato dello 0,2 per cento, aumento azzerato dall'inflazione che seppure minima comunque c'è. Un dato quasi impercettibile ma che segna una inversione di tendenza perché il potere d'acquisto è tornato a salire dopo due anni consecutivi di flessione. Rimettere in piedi il Paese sulle macerie della crisi che dura ormai da otto anni è un'impresa titanica. Soprattutto perché la fiducia dei cittadini è minata dalla corruzione che ha divorato il Paese. L'ultimo scandalo, quello delle coop, che ha visto l'arresto del sindaco di Ischia, Pd, segue una serie interminabile: Expo, Mose, Mafia Capitale, Grandi Opere pubbliche. Insomma non c'è settore della vita produttiva che sia immune al cancro della corruzione. Ieri il Senato ha approvato la legge che dovrebbe mettere un freno alle tangenti e al malaffare, ma manca ancora l'ultima parola della Camera. Intanto entro stasera il ministero delle Infrastrutture, decapitato dallo scandalo delle opere pubbliche, avrà di nuovo un ministro. Il sottosegretario alla presidenza del consiglio Delrio prenderà il posto del dimesso Lupi. All'Ncd andrà il ministero degli Affari regionali con una delega per il Mezzogiorno. In corsa due donne Ncd. Delrio sarà sostituito a Palazzo Chigi probabilmente da Antonella Manzione, capo dell'ufficio legislativo della presidenza. Nel pomeriggio il consiglio dei ministri dovrebbe anche nominare il capo della protezione civile Franco Gabrielli, prefetto di Roma.  

Pressione fiscale in aumento, potere d'acquisto delle famiglie fermo al palo, profitti delle imprese non finanziarie ai livelli minimi da 20 anni. Non è roseo il quadro dell'economia reale fornito dagli ultimi dati Istat, che confermano un 2014 difficile per gli italiani. Ora, per dare ragione all'o...

Leggere anche: Capo armi nucleari, mi opporrei a Trump

Per saperne di più

Per categoria pagina

Loading...