“Last Vegas”, una notte da vecchi leoni

23 novembre 2013 11.59

14 0

“Last Vegas”, una notte da vecchi leoni

Prima di Una notte da Leoni, prima che questa storia di quattro amiconi sui trenta che vanno a Las Vegas per celebrare l’ultima notte da scapolo di uno di loro e poi ne succedono di tutti i colori, incluso un incontro con Mike Tyson e la sua tigre, diventasse una commedia da mezzo miliardo di incassi, c’era il film che ieri sera ha aperto il Torino Film Festival, Last Vegas. Scritto proprio così, con il gioco di parole tra il nome della Città del Peccato e la parola «ultimo», come l’ultima corsa di un gruppo di simpatici vecchietti amici sin da quando avevano dieci anni e che adesso, sessant’anni dopo, si ritrovano tra liti, rappacificazioni, commenti grossolani sulle curve di ragazzine con un terzo dei loro anni, spinte in piscina, sbornie. Uno di loro si sposa appunto con una trentenne e invita a a Las Vegas gli altri tre per celebrare assieme un’ultima volta.

Il protagonista doveva essere Jack Nicholson, tra i nomi dei suoi amici erano circolati quelli di Dustin Hoffman e Billy Crystal. Ma mentre il progetto passava di studio in studio e di regista in regista, è uscito nelle sale Una notte da leoni. Stesso concetto, una diversa fascia di età. Avrebbe pot...

Per saperne di più

Per categoria pagina

Loading...