"Il miliziano colpito a morte? Quella foto non la scattò Capa, ma una sua assistente"

28 marzo 2015 16.41

42 0

Roma, 28 marzo 2015 - La leggendaria foto di Robert Capa, il "Miliziano colpito a morte" ritratto durante la guerra civile spagnola, non fu opera del celebre fotografo, ma di una sua assistente, che immortalò una delle immagini più iconiche del XX secolo.

Così almeno rivela Ara Guler, 93 anni, uno degli ultimi mostri sacri dell'agenzia Magnum ancora in vita, in un'intervista realizzata ad Istanbul da Simone Perotti, nell'ambito del Progetto Mediterranea (www.progettomediterranea.com, dove è viene ora pubblicata).

Leggere anche: La prima uscita di Nadia Toffa a una sfilata di costumi: selfie con i fan

Per saperne di più

Per categoria pagina

Loading...