Sequestrato patrimonio del mercantte d'arte dei Messina Denaro

15 novembre 2017 10.59

16 0

Sequestrato patrimonio del mercantte d'arte dei Messina Denaro

Un sequestro di beni da oltre 10 milioni di euro. È questa la conclusione di un'indagine della Dia di Trapani che colpisce il castelvetranese Gianfranco Becchina, un noto commerciante internazionale di opere d'arte apparso più volte in indagini dell'Fbi americane e in diverse inchieste contro la mafia trapanese a carico di uno dei boss di Cosa Nostra, ovvero il latitante Matteo Messina Denaro.

Becchina, originario di Castelvetrano, in provincia di Trapani, è stato titolare in passato di una galleria d'arte a Basilea, in Svizzera, nonchè di imprese operanti in Sicilia nei settori del commercio di cemento, nella produzione e commercio di prodotti alimentari e olio d'oliva esportato con succ...

Per saperne di più

Per categoria pagina

Loading...