Sicilia: stralciati 30 articoli da Finanziaria, discussione in Commissione Ars

1 aprile 2015 11.37

23 0

Sono complessivamente 30 gli articoli stralciati dalla Commissione Bilancio dell'Assemblea regionale siciliana dal ddl di Legge di stabilità del Governo Crocetta. Ventisette articoli sono stati stralciati dal documento denominato Gov1, compresi la norma sulle anticipazioni del Tfr e gli articoli sui Liberi consorzi, e tre articoli del documento Gov2. E' quanto annunciato dal Presidente della Seconda Commissione Nino Dina (Udc) all'inizio della seduta alla presenza del Presidente dell'Ars Giovanni Ardizzone e dell'assessore al Bilancio della Regione siciliana Alessandro Baccei. Assente, al momento il Presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta che ha però annunciato il suo arrivo. "Il nostro obiettivo è di pianificare un percorso in vista delle tappe successive. I due documenti finanziari presentati, Gov 1 e Gov 2, non sono certamente esaustivi - ha spiegato Dina - Sono due documenti che affrontano lo sforzo di alcuni tagli, del contenimento della spesa. Dentro i due documenti però abbiamo ritrovato alcune norme che non si sposano bene con le caratteristiche e i presupposti della finanziaria stessa. Quindi, non sono coerenti con le finalità della Finanziaria. Pertanto con gli uffici dell'Ars abbiamo messo in campo un momento di confronto".

L'obiettivo principale dello stralcio dei 29 articoli dalla Finanziaria è quello "di trasferire in altri disegni di legge esistenti - spiega Dina durante la Commissione Bilancio - per le altre norme, che sono interventi di settore, c'è l'intesa di trasfonderlo in un unico disegno di legge che Crocet...

Leggere anche: Sicilia: Musumeci proclamato governatore

Per saperne di più

Per categoria pagina

Loading...