Terrorismo: Decreto al Senato, verso via libera definitivo

15 aprile 2015 10.05

12 0

Il Procuratore nazionale Antimafia assumera' il coordinamento delle inchieste sul terrorismo. E' questo uno dei punti cardine del decreto Antiterrorismo in discussione al Senato. Tra le altre misure l'introduzione di pene detentive per i "foreign fighter" e per i "lupi solitari" che progettano attentati in Italia. Nonche' contro chi fa propaganda sul web.

FOREIGN FIGHTERS - Dai 5 agli 8 anni di reclusione per i 'foreing fighters', cioe' coloro che si arruolano per andare a combattere all'estero con i terroristi dell'Isis, nonche' per chiunque organizzi, finanzi o propagandi viaggi finalizzati al terrorismo. Per essi scatta la custodia cautelare in ca...

Leggere anche: Via col vento: cancellata anche la 15 km di biathlon femminile

Per saperne di più

Per categoria pagina

Loading...