Ricevi aggiornamenti delle migliori notizie in tempo reale con NewsHub. Installa ora.

Marco Carta papà gay: “Voglio un figlio”

9 novembre 2018 7.49
19 0
Marco Carta papà gay: “Voglio un figlio”

Non voglio un “Cartino” col mio Dna, credo che l’utero in affitto sia inumano, sia un traffico. Io voglio un figlio che agganci la mia storia. Ho avuto una famiglia stupenda e i miei zii non erano i miei genitori. Io voglio lottare affinché l’adozione sia concessa alle persone come me. Sono stato cresciuto da due etero, con l’idea che avrei amato una donna e non è andata così. Perché dobbiamo credere che se avessi avuto invece due mamme o due padri sarei stato in automatico omosessuale? Io so che posso dare a un bambino un amore enorme e che questa, per lui, è l’unica cosa che conta.

Da adolescente ho avuto due fidanzate, però latente c’era sempre un pensiero che mi faceva paura e, se cercavo di scacciarlo, era un mostro che si faceva ancora più grande. Il pensiero era: E io, più di tutto, voglio una famiglia. A 21 anni, un ragazzo mi ha baciato. Sono rimasto immobile, ho tratte...

Leggere anche: Melbourne, funerali Stato per Malaspina

Per saperne di più

Condividi nei social network:

Commenti - 0