Ricevi aggiornamenti delle migliori notizie in tempo reale con NewsHub. Installa ora.

La Marina libica riduce il raggio d'azione alle Ong straniere. Divieto di operare nella zona "Search and Rescue"

10 agosto 2017 18.03
16 0
La Marina libica riduce il raggio d'azione alle Ong straniere. Divieto di operare nella zona "Search and Rescue"

"Vogliamo inviare un chiaro messaggio a tutti coloro che violano la sovranità libica". Lo stop arriverebbe a 180 km dalle coste

La Marina libica, fedele al governo del premier del Governo di unita nazionale di Tripoli di Fayez al Sarraj, ha imposto a tutte le navi straniere il divieto di soccorrere i migranti nelle aree cosiddette aree di "Search and rescue" che vanno molto oltre le 12 miglia nautiche delle acque territorial...

Leggere anche: La nave dell'Ong spagnola: "Sequestrati da vedette libiche"

Per saperne di più

Condividi nei social network:

Commenti - 0