Ricevi aggiornamenti delle migliori notizie in tempo reale con NewsHub. Installa ora.

Risultati della ricerca

1-10 risultati 1000 per la ricerca «trimestre»

11 gennaio 2019 9.20 Istat, crolla la produzione industriale: -2,6% a novembre

Calo dell'1,6% rispetto ad ottobre 2018. Nei primi undici mesi dell'anno la produzione era cresciuta dell'1,2% rispetto all'anno precedente 11 gennaio 2019La produzione industriale italiana a novembre 2018 è diminuita dell'1,6% rispetto ad ottobre e del 2,6% rispetto a novembre 2017. Lo comunica l'Istat. Nei primi undici mesi del 2018 la produzione industriale 13

7 gennaio 2019 10.58 Istat, l'impennata dello spread è costata agli italiani 1,7 miliardi di interessi

Secondo i dati relativi al terzo trimestre 2018, aumenta la pressione fiscale e diminuisce il potere d’acquisto delle famiglie italiane Il conto trimestrale delle amministrazioni pubbliche, reddito e risparmio delle famiglie e profitti delle società realizzato dall'Istat racconta che è aumentata la pressione fiscale, che è diminuito il potere d’acquisto 18

27 dicembre 2018 17.31 Tariffe: cala (di poco) l’energia elettrica, rincari del 2,3% per il gas

Gli aumenti legati alla dinamica delle quotazioni nei mercati all’ingrosso e all’aumento degli oneri generali gas Prezzi in leggero calo per l’energia elettrica dal 1 gennaio (-0,08%), mentre per il gas si registrerà una crescita del +2,3% legata alla dinamica delle quotazioni nei mercati all’ingrosso e all’aumento degli oneri generali gas. È quanto 19

20 dicembre 2018 9.44 Istat, prezzi alla produzione in calo dello 0,7% a novembre

Flessione legata all’energia ma su base annua si registra una crescita del 4,5%. In ripresa le costruzioni. Aumento generalizzato nei servizi, guidati dai trasporti A novembre 2018 l’Istat stima una diminuzione congiunturale dello 0,7% dell’indice dei prezzi alla produzione dell’industria, mentre su base annua registra una crescita del 4,5%. «La diminuzione 27

19 dicembre 2018 22.37 Borsa, la Fed alza i tassi e riduce le stime sul Pil: Wall Street affonda

Dow Jones e Nasdaq, gli indici principali della Borsa di New York, in flessione di oltre due punti percentuali Wall Street delusa da una Fed meno «colomba» della attese chiude in forte calo. Il Dow Jones perde l’1,49% a 23.323,66 punti, il Nasdaq cede il 2,17% a 6.636,83 punti mentre lo S&P 500 scivola ai minimi degli ultimi 15 mesi lasciando sul terreno 24

12 dicembre 2018 9.45 Istat, i contratti a termine sono 3,1 milioni: è record

Nel terzo trimestre di quest’anno gli occupati con contratto a termine erano oltre tre milioni. È il valore più alto dal 1992 Nel terzo trimestre 2018 la dinamica congiunturale del mercato del lavoro presenta una diminuzione dell’occupazione, a cui si associa il calo della disoccupazione e l’aumento dell’inattività. Lo rileva l’Istat, precisando che il tasso 35

30 novembre 2018 9.41 Sale il tasso di disoccupazione al 10,6%, più giovani senza lavoro

Il tasso di disoccupazione generale sale al 10,6%, due decimi in più del mese precedente. Quella giovanile in aumento rispetto a settembre, ma in calo rispetto ad ottobre dello scorso anno Il tasso di disoccupazione a ottobre sale ancora toccando il 10,6% con una crescita di 0,2 punti su settembre, a seguito di un arrotondamento, e un calo di 0,2 punti 31

29 novembre 2018 8.06 Bene l’Europa dopo Wall Street

di Paolo Gila29 novembre 2018Avvio in progresso per le principali borse europee dopo la forte crescita di New York ieri sera, grazie alla conferma della crescita economica nel terzo trimestre al + 3,5%. Londra avanza di mezzo punto, Parigi e Francoforte mostrano progressi intorno ai tre quarti di punto. Milano ha segnato in avvio +1,05%. Tra gli investitori 22

28 novembre 2018 17.10 Chiusura debole per le borse europee, sale Wall Street

di Maria Giovanna Lorena28 novembre 2018Una seduta che non ha spostato molto gli indici, Piazza Affari chiude con il Ftse Mib in lieve calo -0,18%. Nel resto d'Europa, Londra affianca Milano -0,18%, Francoforte -0,09%, invariata Parigi. Pesano le nuove minacce di Trump in tema di dazi commerciali, nel mirino ci sono le auto prodotte all'estero. Ma intanto 26

8 novembre 2018 13.07 Ma per l'Ocse gli italiani ​sono sempre più ricchi

Aumenta il debito e la crescita va a rilento. Ma per l'Ocse gli italiani sono più ricchi: il reddito individuale sale del 1,6% Il deficit sale al 2,4% secondo le stime del governo e al 2,9% secondo le stime dell'Europa. E l'Italia cresce lentamente secondo le stime. Eppure gli italiani sono più ricchi (anche se producono meno). A dirlo è l'Ocse, secondo 38