Ricevi aggiornamenti delle migliori notizie in tempo reale con NewsHub. Installa ora.

Ucraina, divieto di ingresso agli uomini russi: «Possono essere soldati»

30 novembre 2018 9.34
28 0
Ucraina, divieto di ingresso agli uomini russi: «Possono essere soldati»

Dalle parole ai fatti. Il governo ucraino blocca l’ingresso al suo territorio per tutti i cittadini russi di sesso maschile in età compresa tra i 16 e 60 anni. Si sostanzia così uno dei punti rilevanti delle leggi marziali annunciate mercoledì da Petro Poroshenko in reazione al blitz militare della marina russa presso lo stretto di Kersch, all’ingresso del Mare di Azov, domenica scorsa, che ha portato al sequestro di tre battelli ucraini e all’arresto dei 24 marinai. «Vogliamo prevenire la formazione di eserciti privati agli ordini di Mosca nel nostro Paese, che all’occorrenza possono trasformarsi in teste di ponte delle forze armate russe», spiega lo stesso presidente ucraino.

Il provvedimento segue quello preso ieri da Kiev che blocca l’accesso dal territorio ucraino alla penisola di Crimea, occupata manu militari e annessa dal governo russo nel 2014 nonostante la protesta della comunità internazionale. Mosca replica che, almeno per il momento, non intende imporre misure...

Leggere anche: Ora in Ucraina è nata la chiesa ortodossa nazionale

Per saperne di più

Condividi nei social network:

Commenti - 0